EUROPA VAMPIRA

EUROPA VAMPIRA

Tre milioni di disoccupati entro la fine dell’anno, lo sgombero di tutte le case occupate, in particolar modo quelle collocate nel nuovo centro di Berlino dopo l’abbattimento del muro.
Il prezzo da pagare per l’Europa unita è sempre più alto. Dopo i massacri di Londra è la volta di Berlino.
La Germania democratica comincia a chiedere il conto per la sua recente unificazione. Se fino a ieri gli immobili erano in mano ad imprese di proprietà pubblica, dopo l’annessione della RDT alla Germania federale sono divenute società a responsabilità limitata; queste istituzioni sono ancora sotto il controllo della Treuhandast, la fiduciaria che ha il compito di smantellare le imprese a proprietà statale risanandole e vendendole a privati.
LA LOGICA E’ QUELLA DELLA CITTA’ A MISURA DEL CAPITALE, SFRUTTARE IL TERRITORIO, L’AMBIENTE, COME LA VITA E IL TEMPO PER INCREMENTARE IL PROFITTO.
A Berlino all’alba di mercoledì mattina 3.000 poliziotti, elicotteri, carri armati, camionette, ruspe,, idranti e lacrimogeni a volontà sgomberano tutte le case del quartiere orientale Friedrichshain; 300 sono gli arresti molti occupanti feriti, alcuni in modo grave.
Niente deve stupirci, qualunque siano gli interessi ( economici o politici). Il capitale ci deve sottrarre lo spazio, ne è obbligato, perché non può lasciare spazio alla nostra creatività, al nostro desiderio di novità, di espressione di vita e alle nostre doti di spontaneità.
Se lasciassero lo spazio a queste nostre forze, non potrebbero raggiungere quei ritmi che sono indispensabili alla produzione.
Le strategie del dominio è quindi quella di voler controllare tutto lo spazio allo stesso modo di come vorrebbero controllare tutto il tempo, tutte le nostre vite.
NON DOBBIAMO SOLO DENUNCIARE GLI ORRORI CHE VENGONO QUOTIDIANAMENTE COMPIUTI DAL POTERE PER POI MEGLIO GIUSTIFICARE IL NOSTRO NON FARE NIENTE, IL VITTIMISMO, LA RASSEGNAZIONE.
CHIEDIAMO LA SOLIDARIETA’ ATTIVA PER TUTTI I COMPAGNI ARRESTATI E FERITI A BERLINO, SOLIDARIETA’ CHE DEVE SUPERARE IL SOLO CONCETTO DI AIUTO ECONOMICO ( soldi per avvocati e medici ) MA DEVE ARRIVARE DOVE E’ POSSIBILE COME E’ POSSIBILE AD IDENTIFICARE IL NEMICO ( speculatori edilizi, i padroni delle città ). SAPERE CHI SONO E DOVE SI TROVANO, COME SI MUOVONO E QUANTO SONO VULNERABILI.
E DOPO POSSIAMO COLPIRLI … FANTASIA E IRONIA NON DOVREBBERO MAI MANCARE PERCHE’ SIAMO CONVINTI CHE LA SOVVERSIONE SIA UNA GIOIA E LA DISTRUZIONE UNA LIBERAZIONE.
NAUTILUS 16-11-90