AA.VV.: LA GUERRA E IL SUO ROVESCIO. Pagine 88, L. 8.000 (esaurito), 1991.

Dalla guerra del Golfo al nuovo Ordine Mondiale, interventi di analisi e critica radicale

LA GUERRA E IL SUO ROVESCIO trae spunto dalla recente guerra del Golfo, cercando di fornire un’analisi corretta delle sue cause e delle poste in palio, ma si spinge più in là, si sforza di interpretare quel progetto capitalista planetario che va sotto il nome di Nuovo Ordine Mondiale. Ed è soprattutto riguardo a questo che bisogna assumere coscienza per poter contrastare con la necessaria efficacia un tale progetto. D’altronde, poiché siamo convinti che la guerra sia un fenomeno fisiologico del dominio statale e capitalista, siamo convinti dell’attualità delle riflessioni intorno alla guerra, così come dell’importanza di ragionare sui modi di opporsi alla guerra anche e soprattutto in tempo di “pace”. L’opposizione preventiva alla guerra significa l’opposizione costante e radicale al capitale, allo Stato, alle loro regole, alla loro dominazione sulla vita di tutti. E richiede un respiro sempre più internazionale.

I testi sono di Goffredo Firmin, Riccardo d’Este, Jacques Wajnsztejn, Malcom D’Idd, Bodo Schultze, Temps Critiques e Alfredo M. Bonanno.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “AA.VV.: LA GUERRA E IL SUO ROVESCIO. Pagine 88, L. 8.000 (esaurito), 1991.”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.