Tag: Nautilus

16 giugno: allo Spaziobianco di Torino presentazione di DIGGERS di Alice Gaillard

Nautilus autoproduzioni il 16 giugno presenta allo Spaziobianco di via Saluzzo 23bis- Torino dalle 18,00 il libro di Alice Gaillard Diggers – Rivoluzione e controcultura a San Francisco 1966-1968. Partecipa il curatore dell’edizione italiana. La presentazione è preceduta dalla proiezione di “San Francisco & Co.” di Luciano Martinengo e Thomas Wahlberg del 1972. Nella baia di San Francisco nella seconda metà degli anni Sessanta esplode la più grande rivolta che gli Stati Uniti d’America hanno vissuto nel xx secolo. Una rivolta contro il militarismo, contro le discriminazioni razziali, contro quelle sessuali, contro un modello di vita votato all’accumulazione di denaro...

Continue Reading →

LE MACCHINE O LA RIVOLTA? 4 incontri con John Zerzan dall’8 al 12 giugno.

Giugno 2017 Giovedì 8: Univesità la Sapienza. Facoltà di Lettere e Filosofia, Aula IV, ore 17,30. Roma Venerdì 9: Mondeggi Bene Comune. Fattoria senza padroni. Ore 18 incontro, a seguire cena benefit. Cuculia, via di Mondeggi 4, Grassina - Bagno a Ripoli (Firenze). Domenica 11: Società Operaia del Mutuo Soccorso. Torre Pellice (Torino), ore 16. A seguire buffet Lunedì 12: Circolo della Teppa. Saronno (Varese) Gli apparecchi tecnologici si insinuano nelle nostre vite e colonizzano le nostre società a un ritmo inesorabile; oltre a rappresentare una minaccia per la salute degli esseri umani, degli animali e dell’ambiente che li ospita,...

Continue Reading →

Sabato 31 ottobre, Torino, Officina 500: presentazione di FRANTI: perchè era lì. Antistorie di una band non classificata.

Presentazione di: Franti, perché era lì - Antistorie di una band non classificata. Officina 500 - via Lombroso 15 - Torino Dalle 20,45: persentazione del libro con i curatori A seguire: Performance live dei: The book people. LALLI (franti), STEFANO GIACCONE (franti), JOE THOMPSON, (Hey  Colossus/Henry Blacker), ELISA THOMPSON, TALEE GIACCONE

Continue Reading →

12 incontri con Pedro Garcia Olivo

A partire dal 5 febbraio, data del primo incontro con Pedro Garcia Olivo e per tutto il mese, ci saranno diversi appuntamenti  con l'autore di L'enigma della docilità. Di seguito le date degli incontri programmati fino a metà mese. A breve l'elenco completo. GIOVEDÌ 5 FEBBRAIO - ore 20:30 Collettivo Anarchico Underground Via Ponchia 8, Bergamo (quartiere Monterosso) http://underground.noblogs.org/                 [audio mp3="http://www.nautilus-autoproduzioni.org/wp-content/uploads/2015/02/SPOT-BREVE-PULP-VENERDI-6-FEBBRAIO.mp3"][/audio] VENERDÌ 6 FEBBRAIO - ore 21 Radio Blackout Via Cecchi 21/a, Torino                   SABATO 7 FEBBRAIO - ore 18:30 Libreria La Città del Sole...

Continue Reading →

XXMILA LEGHE SOTTO N°9, 2008.

XXMILA LEGHE SOTTO è il titolo che abbiamo voluto dare al catalogo/rivista di Nautilus. Esce ad intervalli irregolari. [caption id="attachment_702" align="alignleft" width="70"] pagine 1-38[/caption] [caption id="attachment_702" align="alignleft" width="70"] pagine 39 - 58[/caption] [caption id="attachment_702" align="alignleft" width="70"] pagine 59 - 64[/caption]  

Continue Reading →

IL FASCISMO DELLE DEMOCRAZIE E I SUOI OPPOSITORI Ciclo di presentazioni de L’enigma della docilità o della servitù in democrazia di Pedro García Olivo (NAUTILUS, 2014)

I regimi liberali dell'Occidente avanzano verso un modello di gestione politica e organizzazione sociale che si potrebbe definire fascismo democratico. Condividendo con i fascismi del passato due tratti fondamentali (assenza di critica e opposizione interne unita alla spinta espansionistica verso l'estero detta oggi globalizzazione) possiede però due caratteristiche che lo contraddistinguono come novità storica: la de-politicizzazione della cittadinanza e la tendenza a celare le dinamiche autoritarie delegandole al suddito che in questo modo diventa sempre più il poliziotto di sé stesso e di tutti gli altri. L'indagine per tentare di risolvere questo Enigma della docilità muove i primi passi dalla...

Continue Reading →

AUTOPSIA DI UN ANARCHICO

L’analisi delle escoriazioni cutanee e delle lacerazioni dell’epidermide intorno al collo rivela che le fibre del lenzuolo che serravano la gola del Massari erano formate da un tessuto composto di cieca meschinità umana. L’azione dello strangolamento risultava applicata con tutto il potere che una società gerarchica interessata solo al profitto e alla sua autoriproduzione conformizzata può esercitare su di un singolo individuo non conformato, reso inerme e rinchiuso in una gabbia. L’analisi del sangue e dei liquidi intestinali mostra che il Massari aveva assunto la sua ultima razione di soprusi e di ingiustizie carcerarie quotidiane poche ore prima del decesso....

Continue Reading →

LEGA DEI FURIOSI

Dopo una serie di incontri tenutisi a Imperia, La Spezia e Firenze, si è infine giunti alla realizzazione de LA LEGA DEI FURIOSI: catalogo collettivo nato dall’esigenza di diverse realtà; collettivi, gruppi, centri sociali, singoli, interessati all’autogestione/autoproduzione/distribuzione di libri, dischi, cassette audio e video, zines, cartoline, magliette ecc. L’intento comune è quello di far conoscere al maggior numero di persone quello che viene fatto al di fuori (o il più possibile sganciato) dei meccanismi di produzione e valorizzazione delle merci-creatività. Nel corso dell’ultima riunione organizzativa, uno dei temi più dibattuti era il tipo di discriminante e quale tipo di parametri...

Continue Reading →

LA FINE DI OGNI UOMO

Vi scrivo dai paesi dell’ATROCE, vi scrivo dalla capitale di folla addormentata. È venuta per me la fine di ogni uomo: perché bisogna produrre, bisogna, con tutti i mezzi di attività possibili, sostituire la natura ovunque possa essere sostituita, occorre trovare all’inerzia umana un campo più vasto, bisogna che l’operaio abbia di che occuparsi, bisogna creare nuovi campi di attività, e finalmente questo sia il regno di tutti i falsi prodotti fabbricati, di tutti gli ignobili surrogati sintetici, in cui non ha niente a che fare la bella vera natura, e deve cedere il posto una volta per tutte e...

Continue Reading →

CONTRO IL LAVORO

Progetto per una rassegna popolare di cortometraggi video autoprodotti La rassegna ha lo scopo di mettere in luce la nocività del lavoro, a partire dal lavoro salariato così come viene praticato e vissuto nella nostra società. Crediamo che pressoché chiunque in questa città si sia trovato a dover subire sulla propria pelle gli effetti nefasti del lavoro, della medesima schiavitù double face cui sottostanno il lavoratore e il disoccupato, del suo autoritario dominio sulle nostre vite operato tramite l’accanita scansione ed espropriazione dei ritmi vitali di ognuno di noi, individualmente e socialmente. Crediamo anche che il lavoro così come viene...

Continue Reading →