Tag: urbanistica

Nautilusbox: Il pensiero radicale

Ai nautilusbox già in circolazione se ne aggiunge un altro contenente quattro opuscoli sull'urbanistica, il tempo e il lavoro analizzati in un'ottica radicale. BOB BLACK: L’ABOLIZIONE DEL LAVORO. Pagine 40. JOHN ZERZAN: AMMAZZARE IL TEMPO. Pagine 48. CONSTANT NIEUWENHUYS: NEW BABYLON. La città nomade. Pagine 64. GILLES IVAIN: FORMULARIO per un nuovo urbanismo. Pagine 32. richiedi

Continue Reading →

XX Mila LEGHE SOTTO # 13. Pagine 124

Per il quarantesimo anno dalla prima pubblicazione di Nautilus abbiamo chiesto a quanti hanno condiviso con noi questo viaggio di concentrare la propria attenzione sul presente e su quello che potrà avvenire nel futuro prossimo e di farne un articolo per la rivista/catalogo. Le 124 pagine (formato A4) riflettono le tematiche che in tutti questi anni abbiamo cercato di far circolare e conoscere. XX Mila LEGHE SOTTO è gratuita; non le spese postali per riceverla come spedizione tracciabile. INDICE • Piero Tognoli: Navigando come sempre a quota periscopio • Claudio Sabani: Tutta colpa di John Ford - Il primo amore...

Continue Reading →

Nautilusbox: Guy Debord – La città totalitaria

Nautilusbox Il 2021 è il quarantesimo anniversario della nascita di Nautilus e per l’occasione abbiamo pensato di raccogliere una selezione degli opuscoli di Guy Debord che abbiamo pubblicato, in un cofanetto. Non è l’unico. E’ disponibile anche il nautilusbox La città totalitaria che raccoglie le pubblicazioni riguardanti la città nell’epoca del controllo diffuso. richiedi Guy Debord richiedi La città totalitaria

Continue Reading →

Tom 2.0: BENVENUTI A SMART CITY. Pagine 48, € 3,5

Ciascuno al suo posto, un posto per ciascuno. Qui l’angolo dei bambini, là la pista ciclabile. Qui il prato rasato, là un quadrato di erbe selvatiche. Qui l’angolo “Lavoro”, là lo spazio “Relax”. Questa perfezione calcolata al millimetro, disumana, dà la sensazione di attraversare un villaggio Potëmkin, ma realmente abitato da abitanti Potëmkin. Per quanto smart vogliano considerarsi, gli Smartiani sono degli assistiti. Assistiti tramite computer. Assistiti dal proletariato asiatico. Assistiti dai sociologi del comportamento. Assistiti dagli ingegneri e dai cyber-poliziotti. Sono uomini-macchina che vivono in una città-macchina all’interno di un mondo-macchina, ma sognano se stessi come liberi pensatori. Non...

Continue Reading →

Torino e il 5G. Venerdì 24 gennaio 2020 alla Gelateria popolare.

TORINO E IL 5G. Se ne discuterà alla  Gelateria Popolare di via Mameli N°6 (Balôn) insieme all'assemblea Stop 5G di Torino. Venerdì 24, ore 18 Che cos’è il 5G? Si tratta dell’ultima generazione di apparecchiature per la trasmissione ad altissima velocità di segnali informatici, un’infrastruttura/arma concepita dai militari, nata sotto il segno del controllo totale dei dati e dei comportamenti, che avrà ripercussioni devastanti sull’ambiente, sugli animali e sulle persone tramite un’invasione di raggi, radiazioni, onde elettromagnetiche a diffusione capillare che si stanno già abbattendo sulla nostra città e sui territori circostanti. Malgrado si cerchi di nascondere la reale natura...

Continue Reading →

Torino – venerdì 17 gennaio 2020, presentazione di Smart City.

Come stanno cambiando i luoghi in cui abitiamo? Secondo quali logiche si trasformano le abitazioni private e gli spazi pubblici, chi ne trae vantaggio e soprattutto chi ne soffre le peggiori conseguenze? Se ne discuterà alla  Gelateria Popolare di via Mameli N°6 (Balôn) Venerdì 17, ore 18 alla presentazione di “Smart City, la città radiosa nell’era digitale” di Jean Pierre Garnier La promozione della Smart city da parte dei responsabili politici, ingegneri, urbanisti, architetti, sociologi e comunicatori vari non farà che spingere in avanti la disumanizzazione della vita sociale e dell’essere umano stesso. Anzi la smart city ne rappresenta il...

Continue Reading →

Benevento, 3 Dicembre. Incontro su “smart city”, metropoli, “gentrificazione”, diritto alla città”, urbanismo securitario.

MARTEDì 3 DICEMBRE 2019, dalle ore 18.30 Incontro su “smart city”, metropoli, “gentrificazione”, diritto alla città”, urbanismo securitario. Con Jean-Pierre Garnier, già professore di Sociologia Urbana presso la Scuola Speciale di Architettura di Parigi A seguire Cena Sociale Janara Squat via Niccolò Franco n°1, (p.zza Vari) – Benevento Vecchia http://gaa.noblogs.org “I fatti che emergono nella città non necessariamente provengono dalla città, ma hanno origine altrove, un altrove che è allo stesso tempo da nessuna parte e dapertutto, vale a dire il capitalismo globale”. “Salvo rimettere in discussione la struttura della società globale, difficilmente la città può tornare ad essere “comunità”....

Continue Reading →

XX MILA LEGHE SOTTO # 12. Pagine 192.

E’ uscito il N° 12 di XX Mila LEGHE SOTTO, la rivista/catalogo di Nautilus. Come per gli altri numeri i contributi che appaiono su questa pubblicazione sono degli autori che collaborano alle nostre edizioni o riguardano approfondimenti degli argomenti dei nostri libri. Oltre alla versione scaricabile, per chi è interessato è disponibile anche la versione cartacea a 2,00 euro più le spese di spedizione.   [flipbook pdf="http://www.nautilus-autoproduzioni.org/wp-content/uploads/2017/06/XXMILA-LEGHE2017.pdf"] In questo numero troverete saggi di: Jean-Pierre Garnier: SCENOGRAFIE PER UN SIMULACRO Chiara Maraghini Garrone: CONSTANT, NEW BABYILON. PAESAGGI DI UNA CITTA' IMMAGINARIA Miguel Amorós: ANTINDUSTRIALISMO CONTRO DECRESCITA Miguel Amorós, Michel Gomez, Marie-Christine...

Continue Reading →

Constant Nieuwenhuys: NEW BABYLON. La città nomade. Pagine 64, € 4,00.

Ma supponiamo che tutto il lavoro produttivo possa essere completamente automatizzato; che la produttività aumenti fino a quando il mondo non conosca più carenze; che la terra e i mezzi di produzione siano socializzati e come risultato la produzione globale razionalizzata.[...] Qualora fosse, non potremmo più porci la stessa domanda, senza immediatamente tentare di rispondervi e immaginare, anche se nella più schematica delle maniere, un modello sociale in cui l’idea di libertà diventasse la vera pratica della libertà, di una “libertà” che per noi non significa la scelta tra molte alternative, ma lo sviluppo ottimale delle facoltà creative di ogni...

Continue Reading →

LA CITTA’ E IL SUO ROVESCIO. Dal 22 al 30 novembre sei incontri con Jean-Pierre Garnier a Milano, Torino, Genova, Trento e Venezia

LA CITTÀ E IL SUO ROVESCIO Ciclo di incontri con Jean-Pierre Garnier in occasione della presentazione del suo primo libro tradotto in italiano, Anarchia e architettura: un binomio impossibile seguito da Lo spazio indifendibile: la pianificazione urbana nell'epoca della sicurezza, Nautilus, Torino, 2016. L'argomento principale da cui si svilupperanno gli interventi di Garnier è quello del cosiddetto “urbanismo securitario”, la cui teoria e pratica risale agli anni '70 e in particolare agli Stati Uniti dove apparvero due libri, uno del criminologo Ray Jeffery intitolato Prevenzione del crimine attraverso la progettazione degli ambienti, l'altro dell'architetto Oscar Newman, Lo spazio difendibile: prevenzione...

Continue Reading →